Blog di Eugenio e Carlotta

Cerca nel blog

domenica 6 giugno 2010

7-8 Giugno 2010 - Greymouth/Blenheim

Probabilmente ultimo post.
Il nostro cammino insieme in NZ finirà tra un paio d'ore quando Eugenio prenderà da solo il traghetto per Welly ed io rimarrò qui a Blenheim.
Le nostre strade si stanno dividendo. Fa male.

Comunque, senza stare ad annoiarvi con i nostri problemi, vi voglio mostrare le ultime foto che abbiamo scattato insieme ieri. 
Pancakes Rocks, tra Westport e Greymouth, sulla West Coast. Passateci se avrete l'occasione.


E ora....E' stato un piacere condividere con voi quest'avventuram anche se evidentemente non è finita come ci aspettavamo. Let's see what happen.

venerdì 4 giugno 2010

6 Giugno 2010 - Nelson Lakes/Westport

Giornata splendida splendende....zero nuvole all'orizzonte.


Dopo un giretto per i negozi d'artigianato locale (tipo gioielleria che ha forgiato l'anello de "Il Signore degli Anelli") e un po' di shopping a Nelson (Orietta sarà felice di sapere che abbiamo acquistato le prime perle di Paua...) ci siamo diretti verso i Nelson Lakes. Il primo, Rotoiti è davvero uno spettacolo della natura: montagne innevate sullo sfondo, montagne verdi ai lati e lago con anatre in primo piano, per un totale di circa 5 turisti, noi compresi. 


Il secondo, Rotoroa, un po' meno suggestivo ma comunque spettacolare e anche qui....soli come cani.

Poi abbiamo proseguito fino a Westport, piccolissima cittadina sulla costa ovest, dove tuttora ci troviamo. Anche qui c'è poca gente, ma meglio così....non dobbiamo fare la fila per trovare una stanza in ostello!

Domani ci spingeremo ancora più a sud e vi faremo vedere... =)

giovedì 3 giugno 2010

2-3 Giugno 2010 - Cape Farewell to Nelson

Eccoci di nuovo in viaggio!

Ieri siamo partiti da Blenheim con la pioggia, ma arrivati a Nelson la situazione metereologica era già migliorata. 
Abbiamo guidato fino a Farewell Spit, passando per la Golden Bay e guardando paesaggi meravigliosi. Per dormire abbiamo fatto affidamento sulla Lonely Planet e abbiamo scelto un piccolo ostello sperso nel niente, che abbiamo condiviso con solo altri tre ragazzi tedeschi.
La mattina ci siamo alzati alle 6.30 per andare a vedere l'alba a Cape Farewell...un paesaggio fantastico! Costa frastagliata da rocce forate a picco sul mare, campi verdissimi pieni di pecore (!) e cielo disseminato di nuvole che hanno reso l'alba ancora più bella e colorata.


Poi abbiamo fatto tappa a Wharariki Beach. Spiaggia deserta e grandissima (causa bassa marea) con scogli bucati nel mezzo al mare. Da film.


Dopo di che abbiamo proseguito verso l'Abel Tasman, facendo una piccola sosta alle Pupu Springs (non ridete!), sorgente d'acqua più grande dell'emisfero australe e la più limpida del mondo.

Ma veniamo alla nostra passaggiata nell'Abel Tasman. Partenza dal parcheggio di Marahau e arrivo a Appletree Bay, costeggiando il mare lungo il sentiero nella foresta. E' stata una splendida giornata di sole e abbiamo incontrato sì e no 20 persone, incantevole.


Nel pomeriggio, non abbastanza stanchi ci siamo diretti verso Nelson, dove tuttora ci troviamo.
A domani cari lettori, con le nostre nuove scoperte neozelandesi.

domenica 30 maggio 2010

28-30 Maggio 2010 - Blenheim

Scusate il ritardo...

Siamo stati per troppo tempo assenti, ma ora con la fine del lavoro e l'inizio del nuovo viaggio attraverso il sud proveremo a tornare presenti come prima, aggiornandovi giorno per giorno.

Come ho detto venerdì è stato l'ultimo giorno di lavoro ad Indevin, ci sentiamo di ringraziare per il tempo concesso, l'esperienza maturata e sopratutto per aver incontrato alcuni ottimi amici.

Il fine settimana è trascorso con molte cene e troppo alcol, ma ottima compagnia. Ci dispiacerà lasciare tutta questa gente ma credo che rimarremo in contatto anche in futuro.

Dopo la bufera si intravede un raggio di sole, magari non il solito sole ma uno diverso forse migliore e più sereno.

A presto... con nuove pagine e sopratutto nuove foto!!! 

lunedì 24 maggio 2010

24 Maggio 2010 - Blenheim

Con un giorno di ritardo, dopo la bufera...

Happy Birthday Eugenio!!

E sono 26 caro mio...

domenica 16 maggio 2010

8-16 Maggio 2010 - Aussie

Eccoci di nuovo qua a raccontarvi dei nostri viaggi nell'emisfero australe!
Siamo appena tornati da una settimana di "paura e delirio in Australia". Un altro paradiso terrestre. Uno dei tanti, suppongo.

Abbiamo passato un paio di giorni a Sydney, giusto per abituarci con il nuovo fuso orario (!) e per vivere la vita notturna della città.  Abbiamo girovagato in lungo e largo per le vie e i palazzi del centro, per i giardini e i ponti, ammirando l'Opera House e il Darling Harbour, passando anche a fare un bagno nel Pacifico a Coogee Beach....in compagnia dei nostri compagni di avventure. 


Abbiamo poi proseguito in treno verso Waochope, paese natale di Steven, che ci ha ospitato a casa sua, in una splendida zona spersa nel verde. Abbiamo passato il mio compleanno sparando ai bersagli in un campo, degustando gli ottimi vini dell'azienda "Bago" e giocando con il fuoco (nel vero senso della parola). E per finire un'ottima cena con tanto di torta di compleanno!

Poi in macchina abbiamo fatto tappa a Port Macquarie per raggiungere in serata la bellissima Byron Bay, guidando per cinque ore tra campi punteggiati da Wallabies, incredibile. Le parole non bastano per descrivere i favolosi giorni che abbiamo passato lì.


Byron Bay è una piccola cittadina in riva all'oceano, piena di bei negozietti, di locali e ristoranti, per non parlare poi della spiaggia: finissima sabbia chiara, un mare che più limpido e celeste non si può, tramonti e albe cartolina, così come i surfisti che cavalcano le onde. Tutto impeccabile e perfetto. Troppo. Non ci siamo abituati.


Insomma....dopo un paio di giorni sulla Golden Coast siamo tornati al punto di partenza per passare un altro allegro e spensierato fine settimana a Sydney. 


E ora....tornati in "patria" a Blenheim, ci ha accompagnato per tutto il viaggio in macchina da Christchurch a casa la pioggia...sui monti vicino Kaikoura però è caduta la prima neve: siamo definitivamente in autunno inoltrato!

martedì 4 maggio 2010

4 Maggio 2010 - Blenheim

...solo per dirvi che sabato andiamo in Australia per qualche giorno! =)

lunedì 3 maggio 2010

3 Maggio 2010 - Blenheim

Eccoci di nuovo qua a chiaccherare e a raccontare...

Qualche novità in questi giorni, per lo più positive. Oggi ci hanno comunicato che probabilmente ci sfrutteranno fino a metà Giungo, invece che solo fino al 28 Maggio, ma ci devono dare la conferma nei prossimi giorni.

Poi... visto che abbiamo diversi giorni di festa arretrati, hanno pensato di lasciarci a casa tutta la prossima settimana e così, con i prodi amici Steven e Ryan, abbiamo pensato di organizzare un viaggetto da qualche parte. Ci era venuta in mente la Thailandia, ma abbiamo controllato i prezzi dei voli e costa un frano, così forse opteremo per la più vicina Australia. Domani decideremo!

Poi... basta, vi abbiamo detto anche troppo!

See ya!

venerdì 30 aprile 2010

29 Aprile 2010 - Kaikoura

Alla dieci siamo partiti alla volta di Kaikoura, guidando verso sud, percorrendo l'unica strada possibile lungo la costa. Ovviamente scenari da favola, ma il meglio ce lo siamo lasciato per il pomeriggio.

Kaikoura è un piccolo paese sul mare, famoso per i crayfish (aragoste), per gli avvistamenti di balene e per il surf (onde permettendo), sinonimo di turisti e di un numero accettabile di persone anche se il periodo è un po' "morto".


Insomma...arrivati in Kaikoura ci siamo uniti a Steven e Ryan per il pranzo e poi abbiamo deciso di fare una passeggiata nei dintorni. Come al solito a noi le cartine non ci piacciono (o meglio, non le sappiamo interpretare nel modo giusto) e quindi nel giro di tre minuti abbiamo perso la retta via. Ma siamo in Nuova Zelanda e se attraversi proprietà private non ti dicono niente, così abbiamo aperto qualche cancello e ci siamo infilati nei campi per poter raggiungere la nostra meta (la nostra macchina parcheggiata in un altro posto!).


Che dire....questa è la Nuova Zelanda! Montagne di oltre 2000 metri sullo sfondo, nuvole che sembrano minacciose, ma non lo sono, quell'atmosfera bluastra e senza tempo che ci ha accompagnato per tutto il giorno, persone zero, campi sconfinati pieni di mucche e pecore e poi, il mare...


Abbiamo passato il pomeriggio passeggiando lungo la costa, fermandoci ogni due secondi a gustarci la bellezza del panorama davanti a noi...piccoli hobbit in un Paese lontano, piccoli hobbit felici. Difficile descrivere le sensazioni di una giornata così perfetta!

Per finire in bellezza, lungo la via del ritorno ci siamo fermati in un posto strategico, una piccola cascata nel bush, vicino al mare, ritrovo di numerose foche che vanno lì a giocare. Un parco giochi per foche! Lungo il fiume abbiamo incontrato tanti piccoli che annaspavano per risalire fino alla pozza d'acqua creata dalla cascata dove c'erano almeno un centinaio di foche che saltavano, nuotavano e si mordevano come bimbi piccini. Allucinante.

Davvero una giornata indimenticabile, con persone speciali, in posti che non ci saremmo mai sognati di vedere.

giovedì 29 aprile 2010

28 Aprile 2010 - Blenheim

Anche oggi giornata di relax...siamo di festa per tre giorni e quindi ci siamo dati alla pazza gioia!

Dopo una bella dormita rinvigorente di siamo diretti verso le uniche due zone un pochino più in alto dei soliti 10 s.l.m. per vedere i vigneti che stanno pian piano cambiando colore. E' davvero uno spettacolo: le foglie verdi ormai sono davvero poche e molte sono già passate al giallo, all'arancio e al rosso. Ovviamente il 90% sono gialle visto che le viti sono quasi tutte Sauvignon Blanc, ma lo spettacolo è comunque niente male...campi e campi di macchie di colore, come nei dipinti di Van Gogh.


Dopo un breve tour in centro, abbiamo finito la giornata al City Hotel con i nostri compagni di bisbocce, preparando la pizza per tutti...e stasera abbiamo pure cucinato la versione dolce con mascarpone e nutella, che nessuno conosceva! Geniali!

Domani invece ci aspetta Kaikoura!

martedì 27 aprile 2010

27 Aprile 2010 - Blenheim

Grandi novità da quel di Blenheim!

Ci stavate credendo eh? E invece....niente!

La vendemmia è ormai finita e oggi è arrivato l'ultimo carico di uva, ovviamente Sauvignon Blanc...che altro poteva essere??
Quindi, visto che in questo periodo il lavoro scarseggia, ci hanno dato tre giorni liberi, ovvero fino a venerdì. In compenso oggi piove, ma speriamo che per domani si rimetta che così possiamo andare a fare un giretto nei dintorni.

Le novità finiscono qui....anzi no, ne abbiamo un'altra. Lavoreremo fino al 28 maggio a Indevin (ancora ci stiamo chiedendo a fare cosa, ma lo scopriremo solo vivendo!). 

Ora abbiamo finito per davvero, a presto cari fedeli lettori! ;)

venerdì 23 aprile 2010

23 Aprile 2010 - Blenheim

DAY OFF!!!!
Ancora non ci crediamo...oggi abbiamo passato un normalissimo venerdì di non lavoro. Dopo la bellezza di tre settimane passate a Indevin (con una media di circa 13 ore al giorno), ci siamo finalmente goduti un po' di libertà. Sono state settimane intense, agobbando come dei muli, ma ridendo come matti. Le persone che lavorano con noi sono davvero una fonte inesauribile di minchiate a raffica...favolose! 

Dopo un meritato riposo (ieri sera eravamo a cena fuori...traete da voi le conclusioni!), siamo andati in centro per pranzare al giapponese e poi via per negozi a spendere i soldi guadagnati con tanto sudore! =)
Tornati a casa ci siamo messi ai fornelli per praparare il ragù e le lasagne per la cena e un favoloso cheese cake per la festa di domani sera a casa del supervisor della Carlotta.

La pacchia sta per finire e tra poco più di otto ore saremo di nuovo in mezzo a milioni di litri di succo e vino...uff! La Carlotta scaricherà gli ultimi trucks di uva, cercando di recuperare qualche altro martello, ferro di cavallo, chiodi, topi, pezzi di legno e di ferro dai bidoni e mettendo in salvo la già malandata vita della crusher. Eugenio invece tornerà a filtrare le fecce e a fare le linee impossibili con gli introvabili tubi.


Quindi vi salutiamo, cercando di promettervi di scrivere quanto prima per aggiornarvi sulle nostre avventure.

venerdì 16 aprile 2010

16 Arile 2010 - Blenheim

Eccoci di nuovo qua....

Come al solito poche cose da raccontare, tranne che stiamo ancora lavorando tutti i giorni per 12 ore. 
A Indevin procede tutto bene...l'uva non manca mai e nemmeno la buona compagnia!

Ieri sera abbiamo partecipato alla seconda cena del "day shift" e ci siamo divertiti parecchio...stamani però è stata davvero dura alzarsi e resistere fino alle 7 di sera! Ma ne è valsa la pena... =)

Per oggi è tutto... A presto cari lettori....

martedì 6 aprile 2010

6 Aprile 2010 - Blenheim

Eccoci qua a scrivere due righe...
Le nostre giornate stanno volando via velocissime, tra le ore di lavoro e quelle passate a recuperare!
Abbiamo trascorso la nostra Pasqua sdraiati sul divano a sonnecchiare insieme al gatto e la Pasquetta a lavoro!

Oggi, martedì, è stata una giornata abbastanza freschina, con nuvole, venticello e qualche goccia d'acqua. L'autunno si fa sentire anche qui e l'inverno è vicino! Dopo due estati di fila la Carlotta se l'è proprio meritato!

Per il resto...poche novità. Appena riusciremo a mettere il naso fuori di casa per non andare a lavoro, sarete i primi a saperlo!

See ya!

domenica 4 aprile 2010

4 Aprile 2010 - Blenheim

Happy Easter to everyone!

venerdì 2 aprile 2010

2 Aprile 2010 - Blenheim

Niente di nuovo dal fronte...australe!

Continuiamo a lavorare a ritmo frenitico per 12 ore al giorno, ma dicono che a Pasqua saremo liberi! 

Oggi altro pennarrello nell'uva....ma è rimasta bianca, non vi preoocupate!!!

Probabilmente domani sera andremo a cena fuori a darci alla pazza gioia!!!

A presto cari lettori...e speriamo con qualche novità!

martedì 30 marzo 2010

30 Marzo 2010 - Blenheim

E' vero, siamo proprio senza cuore a lasciarvi senza notizie per così tanti giorni, ma vogliate scusarci: siamo stati davvero impegnati.

Ricapitolando...

Domenica avevamo il giorno libero e ce la siamo presa con calma...prima un giretto a Seddon (ci eravamo dimenticati la macchina fotografica a casa, quindi niente foto!), tra distese infinite di vigneti, poi una breve sosta a Groovetown a bere una birra e infine a casa a cucinare per festeggiare con lasagne e torta il 21esimo compleanno del "nostro" cane Jack.

Lunedi nuovo giorno di lavoro e oggi, dopo 12 ore, la povera Carlotta ha fatto pure 1 e 1/2 di straordinario in riunione: donna in carriera! In compenso, tornati a casa, Murray ci ha fatto trovare un favoloso pollo arrosto con verdure e riso, tutto pronto. Un vero tesoro!

Domani sarà la stessa zolfa: lavoro, rientro e via a letto, cercando di non pensare a quei maledetti stivali di gomma che pesano 10 kg!  =)

sabato 27 marzo 2010

27 Marzo 2010 - Blenheim

Altra giornata di lavoro, oggi abbastanza intenso...12 ore! In compenso domani siamo "off" e possiamo dormire un po'.
Come prima settimana diciamo che è passata alla svelta, soprattutto questi ultimi giorni perchè abbiamo avuto un po' più da fare.

Domani speriamo di fare qualcosa di interessante o di andare in un posto nuovo così potremo farvi vedere qualcosa di nuovo!

Aggiornamente: stanotte non cambiamo l'ora come succede in Italia, qui aspettano la settimana dopo Pasqua per farlo (non sappiamo perchè però!). Quindi da domani saremo "solo" 11 ore avanti a voi!

Bye Bye!

venerdì 26 marzo 2010

26 Marzo 2010 - Blenheim

Possiamo raccontarvi davvero poco...

Altra giornata di blando lavoro...Eugenio è stato impegnato tutto il giorno con una nuova macchina ruotante, filtrante, puzzolente, mentre la Carlotta ha "sistemato" circa 100 tonnellate di uva bianca, facendo anche cadere un pennarello indelebile nella deraspatrice. Per fortuna non è successo nulla! =)

Per il resto tutto come sempre...

See ya!

giovedì 25 marzo 2010

24-25 Marzo 2010 - Blenheim

Non abbiamo fatto in tempo a scrivere che è ancora caldo e soleggiato che ieri abbiamo preso una mega acquata a lavoro, soprattutto la povera Carlotta che era fuori alle intemperie a vuotare i camion d'uva. Uge invece è stato fortunato perchè era dentro al riparo!
Ma siamo forti e non ci ferma nessuno!

Oggi altra giornata di lavoro, anche se c'è stato parecchio vento, ma se non altro c'era il sole a scaldarci un po'. La mattina alle 7 è comunque freschino...ma siamo contenti...abbiamo conosciuto un monte di gente simpatica e il tempo passa veloce, nonostante ci sia ancora poco da fare. 

Direi che non abbiamo altre novità...probabilemente non avremo molto tempo per girovagare e vedere posti nuovi, almeno finchè lavoreremo. Ma meglio così!
A presto...'notte a tutti!

martedì 23 marzo 2010

22-23 Marzo 2010 - Blenheim

E' arrivato l'autunno. Ma solo sul calendario perchè qui il clima è ancora sintonizzato su "caldo estivo". Diciamo che con tutto il vento e la pioggia che abbiamo preso a Welly ci siamo meritati un po' di bella stagione!

Ieri è stato il primo giorno di lavoro della Carlotta e oggi il secondo, passati ad ascoltare istruzioni in aramaico che riguardavano la produzione del vino e a girovagare per la mega, enorme, sconfinata cantina della Indevin. Non essendo proprio ferrata sull'argomento "vino", domani, primo giorno di lavoro serio (entriamo alle 7!) sarà occupata a vuotare i camion pieni d'uva. Ugi invece, molto più preparato di lei, passerà il tempo a fare torte nell'RDV, rinomato filtro per la pulizia del vino.

Detto questo, la laboriosa Carlotta ha portato a termine la sua prima matassa di puro merino, tinta a mano (non da lei) e filata con tanto amore!


Per oggi è tutto! See ya!

22 Marzo 2010 - Blenheim

Giornata piovosa...

Primo giorno di lavoro per la Carlotta... che ha svolto la prima parte del corso di formazione (du palle!!): otto ora di nulla cosmico dove ti spiegano cosa vogliono da te, come lavorano, quali sono i reparti e presentazione dei vari dirigenti e supervisori.
Eugenio invece ha preso posto nel suo settore di competenza... fa le torte!! L'hanno messo nell'RDV (rotary drum vacuum filter) normalmente chiamato ad Indevin " little Italy".
Comunque niente di particolare... aspettiamo la prima uva per vedere come saremo messi!!

Per oggi penso sia tutto ci aggiorniamo sugli sviluppi domani...

domenica 21 marzo 2010

21 Marzo 2010 - Blenheim

Giornata di sole...

Oggi ci siamo dedicati al relax prima dell'inizio della vendemmia. Stamani avevamo l'open day della nostra casetta, in quanto in vendita, e quindi ci siamo diretti verso la spiaggia con Jack (il cane) che non appena arrivati, libero dal guinzaglio, s'è infilato in acqua rincorrendo le onde come se fosse un bambino.

Dopo pranzo abbiamo fatto l'ennesimo dolce: strudel alle pesche (che abbiamo in quantità industriali in giardino). Dopodiché ci siamo bighellonati fino all'ora di cena dove ci aspettava un super pollo arrosto con due tipi di patate, zucca, cavolfiore e fagiolini di contorno. Niente male.

E ora direi letto aspettando domani una nuova giornata di lavoro (finalmente inizia anche la Carlotta!!)

sabato 20 marzo 2010

19-20 Marzo 2010 - Blenheim

Eravate in pensiero eh?
Ieri non abbiamo scritto perchè siamo andati al pre-harvest party in un locale in centro molto carino e abbiamo tirato tardi...stanotte non avevamo proprio la forza per aggiornare il blog!
 
Oggi invece ci siamo diretti ad Havelock, verso nord (credo), per il Mussels Festival. Organizzato in un campo, c'erano molti stand eno-gastronomici, ovviamente tutto girava intorno alle cozzone che ci piacciono tanto: al vapore, con il cocco, fritte, dentro i panini a mo' di hamburger...insomma in tutte le salse!
Abbiamo guardato le gare, ovviamente il tema non poteva che essere il famoso mitile verde e quindi: il mangiatore più veloce, il pulitore più veloce e infine gara a ostacoli a squadre. 

Ci siamo poi avviati verso casa e abbiamo fatto sosta a Rapaura per un buon gelato e per qualche gomitolo di lana =).

E ora...James Bond!

giovedì 18 marzo 2010

18 Marzo 2010 - Blenheim

Altra giornata senza corrente...uff!

Eugenio è andato a lavoro, mentre la Carlotta si è dedicata alle solite cose: lavatrice, (dopo un ammollo durato circa 8 ore), spinning, maglia, tintura della lana (la piccola chimica oggi ha provato con un violaceo...) e per finire: passeggiata a piedi fino alla spiaggia. La prossima volta porta anche Jack, il cane!

Vediamo un po'... visto che non abbiamo combinato granchè, nè visto niente di nuovo, postiamo una foto del bel tramonto di stasera:


Direi che siamo in una posizione abbastanza privilegiata...  =)

mercoledì 17 marzo 2010

17 Marzo 2010 - Blenheim

Tanto per cominciare tantissimi auguri a tutti i Patrizio/a che potrebbere leggere il nostro blog! =)

Detto questo, ecco le foto delle matasse filate e tinte dalla Carlotta in questi giorni. Come primo risultato non sono niente male! Con un po' di aceto e di coloranti per dolci questi sono i risultati. Oltretutto con questi tipi di dyeing c'è il lato positivo che non vengono usati prodotti tossici, ci vuole poco tempo e soprattutto i prezzi degli "ingredienti" sono molto contenuti!
Comunque... le sfumature sono dovute al fatto che la lana era già sfumata di suo, ossia il pelo della pecora variava tra il beige chiarissimo, il marroncino e il marrone scuro e quindi al momento della tintura, il colore ha "preso" meglio nelle aree più chiare ed è invece venuto più scuro nelle altre. Insomma, un po' come succede con la tinta per capelli. Risultato: filati varigati! =)


Per quanto riguarda Uge, lui invece ha lavorato anche oggi: giornata dedicata alla pulizie della cantina e di tutti i marchingegni per produrre il vino. 
E ora...si cena!

16 Marzo 2010 - Blenheim

Scusate se siamo un po' in ritardo con la scrittura del blog (magari non ve ne siete nemmeno accorti perchè non sentite la nostra mancanza oppure  avrete tirato un sospiro di sollievo non trovando scritto niente di nuovo)...comunque, il fatto è che in questi giorni ci sono dei lavori sulla strada qui vicino che hanno a che vedere con il rinnovamento dei cavi elettrici e quindi siamo senza corrente per tutto il dì!
Per fortuna non ci sono grandi novità. Uge lavora e la Carlotta si è data alla tintura dei suoi filati. A breve le foto, magari domani!
See ya!! =)

lunedì 15 marzo 2010

15 Marzo 2010 - Blenheim

Ieri sera credevamo che il cielo avesse dato il meglio di sè, invece stamani alle 7 ci siamo svegliati con un'altra favolosa sorpresa...


Dopo questo bel risveglio, Eugenio si è diretto a lavoro accompagnato dalla Carlotta che invece è andata a fare la spesa e poi è tornata a casa.

domenica 14 marzo 2010

14 Marzo 2010 - Blenheim

Altro giro per la campagna...oggi abbiamo puntato sul cibo invece che sul vino! Abbiamo scoperto un favoloso negozio di cioccolato dove producono delle ottime praline al limone, all'arancia, al pistacchio e chi più ne ha più ne metta, e poi un altro posticino dove artigianalmente sfornano del buonissimo fudge in tantissimi gusti (noi abbiamo optato per quello al tiramisù e quello al limone e meringa!).
Ovviamente non potevamo non trovare un negozio di filati, ma oggi la Carlotta si è trattenuta e non ha comprato niente.
Sulla strada del ritorno abbiamo virato verso la costa e abbiamo scoperto la bellissima White Beach, una spiaggia abbastanza grande circondata dagli scogli e con un'acqua davvero invitante. La prossima volta dobbiamo andarci assolutamente in costume!
E una volta a casa abbiamo assistito all'ennesimo favoloso tramonto...


13 Marzo 2010 - Blenheim

Oggi il padrone di casa, Murray, ci ha portato a spasso con la jeep per la piana di Blenheim. 
Abbiamo visitato e assaggiato il vino di tre cantine. La prima era la copia di una del Mugello (all'interno c'erano pure le foto dell'originale italiana). Ecco la foto, la riconoscete??


La seconda, Isabel, produce il vino che viene servito in prima classe sui voli della Emirates (o almeno si vantano di ciò...) e la terza invece, Serenin, produce sia vino che olio, quest'ultimo aromatizzato al limone, lime o arancio (strabuoni), il tutto  con coltivazioni biodinamiche a impatto (quasi) zero sull'ambiente. Quest'ultima cantina si trova su una bassa collinetta e la vista da lì è decisamente bella, peccato non poter esserci stati al tramonto.
Guardate un po'...


Dopo questo wine-tasting tour siamo tornati a casa e ci siamo messi a preparare il coscio di maiale arrosto con le verdure (carote, fagiolini, patate, kumara, zucca), ovviamente annaffiandolo poi con dell'ottimo vino bianco.

Davvero una deliziosa giornata! =)

venerdì 12 marzo 2010

12 Marzo 2010 - Blenheim

Finalmente un clima mite che quando esci non hai necessariamente bisogno del windbreaker! Una favola...
Stamani abbiamo guidato (ma che bella invenzione l'automobile!) fino alla spiaggia, a 5 minuti da qui: Rarangi Beach. Deserta. Mare del solito strano colore verdastro. Onde bianche. Sabbia scura. In lontananza la North Island. Gabbiani. Un bellissimo  scenario.

Abbiamo poi proseguito verso la foce del fiume (nome...boh!) e da lì a Blenheim per un giretto in centro.

Tornati a casa la Carlotta ha potuto finalmente dare di nuovo il via alla sua spinning wheel dopo qualche giorno di stop e poi naturalmente un po' di knitting!

Ultimi giorni di relax...tra poco per fortuna si inizia a lavorare!!!

giovedì 11 marzo 2010

11 Marzo 2010 - Blenheim

Primo giorno nella nuova dimora e primo giorno di guida in autonomia all'inglese! E' davvero strano come certe cose che fai automaticamente ogni giorno a casa, in un altro Paese possano diventare così difficili. Il punto non è tanto "keep the left!", quanto piuttosto cambiare con la mano sinistra e azionare le frecce con quella destra. Eppure c'è gente che lo fa...Comunque, a parte tutto, vogliamo tranquillizzarvi: la zona non è poi così trafficata e riusciamo pure a passare dal centro senza investire niente e nessuno, quindi siamo già un pezzo avanti!


Ora che ci siamo sistemati possiamo anche farvi un resoconto su dove ci troviamo: Malbourough, South Island. E' una zona vinicola e quindi qui c'è pieno di vigneti, campi e campi di viti e in lontananza aride collide color ocra. Un paesaggio assai diverso dal nostro, ma altrettanto bello e rilassante. Sì. perchè vivere in una casa in piena campagna è davvero tutta un'altra cosa che avere un appartamento a Wellington. La vita è molto più rilassata e anche le persone sembra che abbiano molto più tempo per darti consigli. Blenheim è piccola, ma credo che troveremo tanti buoni amici.

Ufficializiamo: la Carlotta ha firmato il contratto e dal 22 Marzo lavorerà con Eugenio in cantina. Sprovveduta di ogni nozione sul vino, imparerà (o così crede e spera!).

Per oggi è tutto...domani magari sfrutteremo la mitica Toyota Corona per andare a fare un giretto nei dintorni e fornirvi così qualche foto della zona.

mercoledì 10 marzo 2010

10 Marzo 2010 - Blenheim

Lucky day!!!!
La giornata è iniziata alla grande: dopo un breve colloquio la Carlotta è stata assunta all'Indevin, la stessa azienda per la quale lavorerà anche Uge. Le mansioni saranno le stesse...forse, vedremo lunedì.
Dopo pranzo altra svolta positiva: abbiamo comprato una splendida, fiammante, raggiante Toyota Corona rossa del 1983. E' più vecchia dei sottoscritti, ma sembra funzionare ancora alla grande! Le primi guide sono ancora un po' sotto stress, ma la zona non è molto trafficata e in pochi giorni saremo già dei piloti provetti.
Terza e ultima, ma non meno importante, svolta: abbiamo finalmente traslocato in una casa vivibile, in piena campagna, pulita e con un favoloso cane che quando ci vede arrivare ci corre incontro. Intorno a noi il nulla cosmico, ovvero solo campi e in lontananza le colline, non lampioni, ma stelle a rischiarare la notte. Non male.
Per questo oggi siamo al settimo cielo, per i prossimi due mesi siamo sistemati!

martedì 9 marzo 2010

9 Marzo 2010 - Blenheim

Giornata iniziata con uno spiraglio di positività, che si è subito richiuso nel pomeriggio.
Verso le 11 ci hanno portato a far vedere un paio di case, lontane dal centro, ma almeno vivibili. Nel senso che una sembrava (SEMBRAVA) una casa vera, con tanto di cucina e doccia pulite. Da non credere. L'unico problema è che appunto è spersa nel mezzo alla campagna e quindi avremmo bisogno di un mezzo di trasporto (altra nota dolente visto che le uniche auto a un prezzo accessibile a noi hanno sui 300.000 km!) per raggingerla.
Abbiamo poi passato il pomeriggio ad aspettare un certo Dan che avrebbe dovuto fare un colloquio alla Carlotta alle 4, ma che alle attuali 7 di sera non si è ancora fatto vivo. Che dite, ci dobbiamo preoccupare o è solo in ritardo come tutti i Kiwi?!?
Per il resto...niente novità. Per ora dobbiamo rimanere in questo favoloso ostello e sopportare la gente che ci vive. Una dura lotta, ma vedremo chi la vince.
A presto e speriamo con qualche novità positiva.

lunedì 8 marzo 2010

8 Marzo 2010 - Blenheim

Giornata di sole, passata a camminare in su e in giù per il paese alla ricerca di una casa abitabile. Risultati: forse una, ma non siamo convinti. Per ora continuiamo ad alloggiare in questo lussuoso ostello, cercando di non prendercela troppo.
Comunque...avendo fatto due passi abbiamo visto un po' cosa c'è in giro e pare che almeno negozi e bar non manchino. Vedremo.
Per oggi è tutto.

Buona festa della donna a tutte le nostre lettrici! =)

domenica 7 marzo 2010

7 Marzo 2010 - Blenheim

Giornata triste.

Con qualche lacrimuccia abbiamo abbandonato la casa a Brooklyn e soprattutto le nostre dolci coinquiline e abbiamo preso il traghetto per Picton, nella South Island. 


La traversata è stata molto bella: prima abbiamo costeggiato un tratto delll'Isola del Nord e poi siamo entrati nel fiordo che conduce al porto di Picton. 



Lì abbiamo dovuto aspettare circa quattro ore per un autobus che ci portasse a destinazione: Blenheim, nel Malbourough. 

Cittadina assai mignon, rispetto a Wellington ovviamente, ma a prima vista sembra pure carina, non fosse che il nostro attuale alloggio è paragonabile a una baraccopoli. No comment, se non torniamo a casa ora non torniamo più.

6 Marzo 2010 - Welly

Ultimo giorno a Welly!
Oggi abbiamo girellato per i dintorni: mattina a Lower Hutt a vedere la fiera di artigianato locale al The New Dowse, poi pranzo a Petone e infine giro in macchina della costa. Abbiamo così finalmente visto tutte le baie incantevoli che ci mancavano: Scorching Bay, Evans Bay e altre dai nomi impossibili da ricordare. 


Tornati a casa ci siamo messi a preparare la cena italiana di addio. Il menù prevede: lasagne bianche con prosciutto cotto e philadelphia, pasta alla carbonara, quiche di piselli e infine una favolosa torta della nonna. Ovviamente il tutto accompagnato da diverse bottiglie di vino!

Domani si parte e quindi abbiamo stivato la nostra roba dentro le valige, come al solito ne abbiamo troppa e abbiamo dovuto incastrare tutto come a tretris, ma alla fine ci siamo riusciti!

Avremo sicuramente un bel ricordo di questa città, tranquilla ma piena di cose da vedere, e certamente avremo un bel ricordo anche di questa casa e delle ragazze con le quali abbiamo vissuto per tre mesi. Ci mancherà questa ventosa località neozelandese...

venerdì 5 marzo 2010

5 Marzo 2010 - Welly

L'estate sembra non finire più...altra favolosa giornata di sole caldo e senza vento! In compenso mentre scriviamo sta piovendo, maledetta variabilità!

Oggi volevamo andare a Scorching Bay, un'altra spaggia nelle vicinanze che non abbiamo ancora visto, ma poi abbiamo fatto tardi fra una commissione e l'altra e quindi nulla. Cercheremo di rimediare domani! Tutti dicono che sia la baia più bella della città!

Ci siamo però gustati per l'ultima volta, forse, la passaggiata lungo il Waterfront e verso Oriental Bay...è strano, ma dopo solo tre mesi questa città è anche un po' nostra e fa uno strano effetto lasciarla...passeggiare poi per le strade e sapere che probabilmente non ci tornerai più è abbastanza triste. E' come essere a metà di un percorso difficile, ma bello e ti dispiace di aver fatto già un pezzo di strada e pensare che sei più vicino alla fine che all'inizio. Sensazioni.

Comunque...nel tardo pomeriggio siamo andati al cinema a vedere "Alice in Wonderland". Non abbiamo letto il libro, ma ricordando il cartoon della Disney ci è sembrato abbastanza diverso. Carino, ma forse i dialoghi erano un po' difficili per noi poveri italiani e conoscere la storia ci ha aiutato molto. Johnny impeccabile come sempre, ma il pezzo forte è sempre lo stregatto/Cheshire Cat!
Dopo, cena indiana con tanto di sakè finale e ora...letto!!!

4 Marzo 2010 - Welly

Altra giornata splendida... nemmeno una nuvola all'orizzonte, soltanto sole e nemmeno troppo vento.

Anche oggi siamo usciti per scoprire un altro piccolo pezzo della baia di Wellington, Lyall Bay. Siamo usciti di casa subito dopo pranzo e ci siamo diretti verso il centro, la Carlotta è passata a salutare la sua insegnante di spinning al negozio di lana, poi abbiamo preso il bus fino al mare.


La baia vicino all'aereoporto è veramente carina, sabbia fine e nera, gabbiani sul bagnasciuga e qualche temerario che saggiava le fredde acque neozelandesi. Tutto intorno a fare da cornice le caratteristiche casette in legno e poco altro.


Abbiamo passeggiato sulla spiaggia facendo foto e raccogliendo conchiglie, fino a quando abbiamo deciso di meritarci un gelato. Ripreso l'autobus siamo tornati in centro e ci siamo fermati ad una gelateria in Courtney Place.

Domani ci aspetta una nuova meta, sperando che il tempo ci assista come in questi giorni.

giovedì 4 marzo 2010

3 Marzo 2010 - Welly

Splendida giornata di sole e quindi abbiamo colto l'occasione per andare a vedere queste tanto famose Red Rocks e consumare così l'ottimo prosciutto crudo che ci avevano comprato le mamme qualche giorno fa.
Abbiamo preso l'autobus fino a Owiro Bay e da lì abbiamo proseguito a piedi lungo la costa, percorrendo una strada piena di sassi e sabbia che costeggia il mare. Per essere un posto isolato c'era abbastanza gente, tutti erano lì nel tentativo di vedere le foche. La costa è fatta di tante piccole baie, una dietro l'altra, molto simili tra loro finchè non ti trovi davanti le rocce rosse. Lo scenario è molto suggestivo: il rosso delle rocce contrasta con il blu del mare, il nero della sabbia e il verde delle montagne vicine, davvero bello.

 
 













Abbiamo continuato a camminare finchè non abbiamo trovato un posticino senza troppo vento (quello non manca mai!) dove abbiamo potuto mangiare con gusto i nostri deliziosi panini. Da lì avevamo una splendida vista sulla South Island e sul faro in mezzo al mare in lontananza: favoloso.
Delle foche nemmeno l'ombra, forse erano ancora più avanti, ma comunque ci siamo goduti un paesaggio mozzafiato e ci siamo rilassati camminando lungo il mare.


Poi siamo tornati a casa e dopo la doccia ci siamo diretti in centro dove abbiamo preso l'autobus per Lower Hutt: cena cinese insieme ai nostri giovani amici. Probabilemente sarà l'ultima volta che li vediamo e un po' ci dispiace, ci fa davvero piacere aver conosciuto due persone così gentili e simpatiche nel nostro cammino qui in New Zealand, non si trovano tutti i giorni.

La Carlotta ha poi finalmente finito lo scialle semicircolare iniziato tanto tempo fa, ma lasciato in sospeso per qualche settimana. E' venuto bene e ora è fuori che sta prendendo la piega giusta, domani le foto!

martedì 2 marzo 2010

2 Marzo 2010 - Welly

Il tempo non ci ha voluto bene nemmeno oggi...
Dopo pranzo ci siamo diretti in centro a visitare...l'ultimo negozio di filati rimanente nella lista della Carlotta! E' stata la volta di Nancy's Embrodeiry, un favoloso posticino dove vendono la bellissima Noro. Ovviamente non c'è stato modo di resistere e quindi qualche gomitolo è stato acquistato! A breve il via ai lavori per rendere indossabile questa lana strepitosa... 
Poi, visto che siamo rimasti a secco di romanzi da leggere, siamo passati da Borders e abbiamo preso il primo libro della serie delle Cronache di Narnia.  Non è proprio un romanzo, ma le storie per bambini scorrono molto meglio in inglese!
Tornati a casa, tv, sferruzzamento compulsivo e ora tutti a letto che se domani è bello si va alle Red Rocks...speriamo!

1 Marzo 2010 - Welly

Giornata uggiosa come cantava Battisti... prima sole e poi acqua nel pomeriggio!!

Giorno di partenza... infatti siamo partiti questa mattina da casa per andare a prendere le mamme in hotel e ci siamo trasferiti con uno shuttle all'aereoporto. Qui abbiamo aspettato l'ora dell'imbarco chiaccherando, mangiucchiando e bevendo in compagnia dei nostri amici Bargiacchi che erano venuti per augurare anche loro un buon viaggio. Imbarcati i bagagli ci siamo salutati, con qualche lacrimuccia, e siamo tornati in centro.

La giornata praticamente è finita qui, infatti abbiamo pranzato ad un sushi bar e siamo andati in biblioteca a controllare se c'era qualche film nuovo da noleggiare... il tempo di fare queste due cosette che ha iniziato a piovere...

A domani e buon viaggio alle viaggiatrici!!

domenica 28 febbraio 2010

28 Febbraio 2010 - Welly

E anche Febbraio se ne sta andando...così come le mamme che domani se ne tornano in Italia.

Oggi giornata limpida, ma alquanto ventosa (strano direte voi)...siamo andati a pranzo da Leuven con Lora e Raoul, poi giretto in centro e per finire Te Papa. A me (Carlotta) quel museo non vuole proprio piacere...troppo grande, troppo buio, troppo poco interessante...troppo! Insomma, noioso.

Tornati a casa le coinquiline ci hanno fatto trovare l'impasto per cuocere la nostra razione di pancakes e quindi stasera per cena abbiamo mangiato quelli insieme alla banana e al maple syrap. Deliziosi!

E ora...tv e poi a nanna che domattina dobbiamo alzarci presto per accompagnare le signore all'areoporto! Speriamo che al chek-in non facciano storie per il peso spropositato delle valige!

27 Febbraio 2010 - Greytown, Martinborough, Cape Pelliser

Giornata splendida....

Svegliati di buon ora (7.30 am) siamo partiti alla volta della città dove abbiamo recuperato le mamme di fronte all'albergo e siamo andati a fare colazione.

Finito lo spuntino siamo tornati all'albergo dove ci aspettava la nostra guida turistica, contattata il giorno prima, che munita di pulmino ci ha accompagnato nel nostro Day Trip.
La prima sosta è stata la cittadina di Greytown (che noi avevamo già visto ma che sotto uno splendido sole risultava tutto diverso, più bello!) dove abbiamo girellato per i graziosi negozietti di antiquariato e gallerie d'arte. 


La seconda tappa invece è stata Martinborough, non prima però di aver fatto un salto al Paua World in Carterton. Qui abbiamo visto il centro della cittadina e una cantina dove potevamo degustare alcuni vini.


Terza tappa Lake Ferry dove abbiamo pranzato in un tipico ristorantino alcuni piatti a base di pesce. La vista non è male: lago, mare, montagne ed in lontananza l'isola del sud.


Ultima, ma la più importante, Cape Palliser. Scenario mozzafiato, faro bianco e rosso che punta il mare da sopra uno scoglio raggiungibile solo dopo aver scalato 250 scalini!! Intorno quasi niente se non rocce, mare e delle bellissime foche.